RIVOLI, NORMANDIA

LETTERA APERTA AL GIORNALE LUNA NUOVA

Nei scorsi giorni mi è stato chiesto se rispondesse a verità la voce che “La Meridiana”, associazione che mi onoro di rappresentare, avesse in qualche maniera  avallato “ab origine” il progetto della risalita meccanizzata del Castello di Rivoli, salvo dissociarsene dopo.

La domanda mi è parsa da subito “tendenziosa”, atta cioè ad alzare il polverone nella sgomitante parterre pre-elettorale, fitta di pretendenti al trono.

Cominciamo col dire che “La Meridiana” è stata, è  e sempre sarà contraria tout court a quest’opera inutile e tragicamente dispendiosa e che, a comprova , ha favorito il nascere del Comitato referendario.

Leggo anche nel vostro giornale “autorevoli” difficoltà  a far comprendere ai cittadini, chiamati ad esprimersi alle  imminenti primarie PD, chi, tra i candidati,  fosse favorevole e chi contrario all’opera.


E’ un argomento, quello della risalita, che tocca  (e toccherà) nervi scoperti nella calda primavera che ci aspetta da qui al 7 giugno prossimo.

Mi piacerebbe che tutti i candidati, per coerenza e rispetto verso sé stessi e l’intelligenza altrui,  mantenessero le stesse posizioni assunte allora, fino al referendum comunale, i cui esiti vennero  clamorosamente disattesi dalla Giunta Tallone e dalla sua maggioranza.

Invito i lettori ad andare oggi nel piazzale del Castello a vedere il triste cantiere. A vedere e a fotografare. Personalmente  ho fatto delle foto e un parallelismo. Il sito di attestamento superiore della scala mobile assomiglia sinistramente ai bunker della Wehrmacht della Normandia nel  1944 (sarà a causa della comune matrice teutonica dei progettisti?).

Abbiamo il dovere di  documentare, contro ogni tipo di millanteria, la verità storica. Ed è quello che cercheremo di fare. La “Meridiana” ha avviato da poco uno spazio web [….].  All’interno vi troverà collocazione a breve una sezione speciale dedicata alla risalita, all’intera vicenda politico/amministrativa e allo schiaffo inferto alla democrazia  nella nostra città dopo il 2 luglio 2006.  Tutti potranno contribuire con scritti, fotografie, documentazione varia, con certezza di pubblicazione.

Carlo Zorzi
Presidente de “La Meridiana” Rivoli