Oscurantismo nel terzo millennio, Rivoli e La Costituzione

La mozione che impegna Sindaco e Giunta ad informare  dirigenti e insegnanti   ad ogni livello che  il Consiglio comunale di Rivoli ritiene inaccettabili i contenuti della “cosiddetta cultura gender ”  e, altresì,  a comunicare ai medesimi che  qualunque modalità  di insegnamento afferente  l’educazione sessuale debba essere preliminarmente  e dettagliatamente  sottoposta per iscritto   all’approvazione  dei genitori  degli alunni, contrasta fortemente, a parere di questa associazione,  con l’art. 33 della Costituzione repubblicana.   L’insegnante deve essere libero di operare nel solco dei limiti etici e giuridici che il suo ruolo gli impone ,  senza condizionamenti  politici o di altra natura.   Il Consiglio comunale non può né  deve arbitrariamente invadere sfere di competenza che non gli appartengono . L’Istituzione scuola deve restare libera.

Rivoli, 21 gennaio 2021

p. Il Consiglio Direttivo

Il presidente

Carlo Zorzi