Hotel Penelope

Passeggiando nel parco Melano (siamo vicini al Castello di Rivoli), il viandante ha la possibilità di riordinare i propri pensieri, di rilassarsi in un’oasi di pace appena fuori  del centro cittadino. E’ persino sopportabile la sinistra  e inquietante friggitoria all’ingresso. La magia dura poco però: basta volgere lo sguardo a occidente per essere investiti dal deprimente spettacolo del cantiere del pluristellato albergo, blindata e  cementifera tela di Penelope di cui non è dato sapere la fine, che ferisce la storia, la cultura e l’architettura del genio juvarriano, oltre ad incidere pesantemente sui contribuenti rivolesi.