Serrata e fototografi a Collegno

da A.per.TO

 

Oggi è il giorno della serrata. Molti autonomi , si sentono ormai con l’acqua alla gola. La situazione per molti di loro è veramente difficile, tra clienti che non pagano, credito inesistente, lavoro scarso, duro sopravvivere. Sono tutti fascisti, tutti evasori? ( quanti per necessità ? )

Ieri il popolo delle primarie del PD ha sostanziamente mandato a casa la classe dirigente di un partito , da Roma a Collegno. Si può dire che il voto a Renzi è , a suo modo un voto di protesta ( anche) ?

Voi pensate che il ceto politico abbia compreso la portata di questi eventi ( quanti elettori di Grillo , ieri, erano in coda per Renzi ? )

Bene, ora aprite il file allegato e guardate  ( www.comune.collegno.gov.it )

Questo invito l’ ho ricevuto oggi da ambienti vicino a chi gestisce la politica locale a livello istituzionale.  E’ l’ invito alla presentazione di un libro di fotografie della città, patrocinato dal Comune , ma finanziato da IREN , ( che sul confine di Collegno ha collocato una megacentrale termoelettrca e di teleriscaldamento) IREN è ufficialmente una società privata , ma la golden share è pubblica.

Ora leggete il nome del fotografo. Il cognome non vi dice nulla ? E’ forse un parente dell’ on. del PD , ex sindaco di Collegno ? Sì è il fratello. Bravo fotografo non c’è che dire ( …)

Chi ha santi a Roma , ha sempre il c..lo coperto!!! E chi non ce l’ ha … firma cambiali.

Ma vaff…. E poi ci permettiamo di dare del fascista a chi tira giù le serrande e ci stupiamo se Cuperlo ( appoggiato dalla nomenclatura locale ) ha preso solo 17 % dei voti, a Collegno ( come nel resto d’ Italia ) ?

9 dicembre 2013

VM