La nemesi di Marta

Dopo l’alluvione, il sindaco di Genova, Marco Doria, è stato duramente contestato dalla cittadinanza per non aver posto in essere quanto dovuto dalla civica amministrazione per evitare l’ennesima tragedia in città. In sostanza, si è ripetuta la vicenda che vide, nel 2011, l’allora sindaco Marta Vincenzi venire travolta dalle polemiche e dagli strascichi giudiziari dopo lo straripamento, altrettanto tragico, del torrente Bisagno.

Le disavventure di Marta favorirono oggettivamente Marco Doria, discendente della nobile casata genovese, che venne scelto dalla coalizione di centro sinistra e successivamente eletto sindaco. Ora tocca a lui essere nell’occhio del ciclone.