La diversità e l’uguaglianza al Torino Pride del 28 giugno 2014

Il Gay Pride, l’ormai famosa parata annuale, si terrà sabato 28 giugno a Torino ed avrà come slogan La diversità è un diritto, l’uguaglianza è un dovere”. Questa manifestazione, è parte dell’Onda Pride che è iniziata a Roma il 7 giugno e finirà il 19 luglio a Reggio Calabria e che ha attraversato l’Italia coinvolgendo 13 città.

Al centro dell’attenzione nella manifestazione ci saranno ancora una volta i diritti negati alle persone LGBT, questione che vede l’Italia agli ultimi posti in Europa.

Bisogna risaltare il fatto che, oltre alle varie associazioni Arcigay e Arcilesbica, al Torino Pride parteciperanno anche altre associazioni tra cui: Anpas, Casa delle donne Torino e L.I.L.A Piemonte. Anche gli studenti vogliono fare sentire la loro voce e proprio in questi giorni è partito su Facebook, Twitter e Instagram l’hashtag #giveme5givemerights con il quale, il collettivo Identità Unite, divulga una particolare campagna che servirà a mandare un messaggio di richiesta dei diritti negati alla comunità LGBT. Il cuore dell’iniziativa è la raccolta di foto alla quale chiunque può partecipare inviando una propria foto.

Non mancano dunque gli appuntamenti e le iniziative in questa ricca settimana che avrà il suo apice sabato 28 giugno. Il corteo partirà alle 16,30 da Porta Susa e, lungo via Cernaia, via Pietro Micca, piazza Castello e via Po, arriverà in Piazza Vittorio Veneto. La Meridiana parteciperà ufficialmente , come sempre, alla manifestazione.