Della Valle, Boeti, primo atto

Scambio epistolare prenatalizio tra due noti politici rivolesi, il deputato pentastellato Ivan Della Valle e il piddino, già sindaco della città e attualmente consigliere regionale, Nino Boeti. L’uno  riprende l’argomento (la moglie di Cesare….) delle asserite frequentazioni dangereuse dell’altro, che replica sparando a zero sul passato lavorativo  del primo (portaborse stipendiato dalla politica). Un po’ di analisi linguistica: Minotauro, portaborse (utilizzato 5 volte) , risalita, bocciodromo, 90 milioni di opere utilii, Caselli, pista atletica, opere inutili i termini utilizzati,  il tutto in rigorosa salsa rivolese. Un primo round dalla vis polemica corposa. Aspettiamo il secondo. Pubblichiamo il testo integrale della botta e quello della risposta, affinchè ciascuno possa liberamente farsi un’opinione.

 

(da LUNA NUOVA)