Alessandro Galante Garrone e il TG1

Alessandro Galante Garrone (Vercelli, 1º ottobre 1909Torino, 30 ottobre 2003) è stato uno storico, scrittore e magistrato italiano, militante antifascista durante il Ventennio e combattente della Resistenza italiana. È considerato uno dei padri fondatori della Repubblica Italiana.

TG1 delle 13.30 di martedì 3 dicembre 2013:  Il conduttore occhialuto  annuncia l’arresto, per i soliti reati economici di un quasi omonimo del prof. Galante Garrone. Alle sue spalle il ritratto di una delle più grandi personalità che il nostro paese abbia mai avuto. Dopo qualche minuto, la rettifica. Lo speaker si scusa per l’errore, viene pubblicata la foto giusta del reo, nessuna parola per l’errore gravissimo commesso, l’aver prima pubblicato la foto di un galantuomo. L’ennesimo sfregio ad una informazione libera.

Alessandro Galante Garrone, oggi, non avrebbe fatto sconti a nessuno, certamente avrebbe fustigato questa classe politica vorace e inane, che ha tradito le speranze nate dalla Resistenza. Dover spiegare chi era e come la pensava quel signore dai capelli bianchi, lo sguardo vivace e gentile, sarebbe stato difficile, certo troppo per la conformista RAI 1! Quanto ti rimpiangiamo, Alessandro!

Carlo Zorzi

3 dicembre 2013